.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Home video      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Esordio alla regia dell'attrice Susy Laude

Tutti per Uma

DVD edito da CG Entertainment


di Francesco Lomuscio


Nazionalità: Italia
Anno: 2021
Genere: Commedia
Regia: Susy Laude
Interpreti: Laura Bilgeri, Lillo Petrolo, Pietro Sermonti, Antonio Catania
Distribuzione: CG Entertainment
Video: 16/9 – 2.39:1
Audio: Italiano Dolby Digital 2.0; Dolby Digital 5.1; Audiodescrizione per non vedenti
Sottotitoli: Italiano per non udenti
Extra: Dietro le quinte
Durata: 96’
Codice area: 2 Pal


Trama:

Interamente costituita da maschi, cane compreso, la famiglia dei viticoltori Ferliga è un po’ allo sbando… fino al momento in cui si presenta alla loro porta Uma, giovane e misteriosa ragazza che decide di aiutarli, portandoli a tirar fuori il meglio di ciascuno.

Recensione:
Visto nelle sale cinematografiche a Giugno 2021, accompagnato da un breve dietro le quinte quale extra approda in dvd, sotto il marchio CG Entertainment (www.cgentertainment.it ), l’esordio alla regia per l’attrice Susy Laude (a quanto pare co-diretto da una non accreditata Elly Senger-Weiss).
La Susy Laude che troviamo anche nel piccolo ruolo di moglie del consulente bancario Zio Victor, dal volto del Dino Abbrescia; mentre Antonio Catania, Lillo Petrolo e Pietro Sermonti interpretano rispettivamente il nonno Attila, padre padrone all’antica, il fratello minore Dante, bambinone mai cresciuto, e il figlio Ezio, vedovo datosi all’apicoltura. Affiancati dai nipotini Francesco ed Emanuele, ovvero i giovanissimi Gabriele Ansanelli e Valerio Bartocci: il primo ribattezzato “Panzetta” e, appassionato di danza, bullizzato dai coetanei; il secondo soprannominato “Nano” e continuamente pronto a provocare guai, tanto da ricordare il pestifero Junior della serie Piccola peste.
Del resto, man mano che apprendiamo che l’azienda del nucleo familiare, un tempo famosa in tutta Italia, è indebitata e in mano alle banche, è facile intuire che non pochi siano i modelli cinematografici esteri cui guarda la oltre ora e mezza di visione. A cominciare proprio dalla Uma suggerita dal titolo, che, incarnata dalla austriaca Laura Bilgeri, non può fare a meno di richiamare alla memoria la Tata Matilda portata per due volte sullo schermo da Emma Thompson.
Ed è chiaro che, tra balletti, momenti cantati e una partita a pallone, l’intenzione della regista sia quella di confezionare una commedia per famiglie immersa in un’atmosfera favolistica, complici oltretutto determinate dinamiche e le tipologie di musiche e colori scenici sfruttati.
Man mano che al cast si aggiungono anche Carolina Rey e il duo Pablo e Pedro e che, affiancato da Sermonti, Lillo Petrolo finisce coinvolto addirittura in un momento da comiche del muto.



(Giovedì 7 Ottobre 2021)


Home Home video      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro