.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Quel pasticciaccio brutto del porno soft d'autore

L'educazione sentimentale di Eugénie

Le relazioni pericolose all'italiana


di Roberto Leggio


Aurelio Grimaldi sognava da anni di portare sullo schermo un film tratto da De Sade. E per farlo nel suo ultimo film L'educazione sentimentale di Eugénie è ricorso ad un espediente a dir poco ambizioso: prendere la trama de La philosophie dans le boudoir proprio del conte Sade e fonderla con il succo (e soprattutto il gioco della seduzione) de Le Relazioni pericolose di Choderlos de Laclos.
Ma il risultato del binomio tra i due capolavori dell’illuminismo erotico settecentesco non è riuscito, cosicché Grimaldi si è ritrovato tra le mani un giocattolo rotto che di artistico non ha proprio nulla. Anche perché, a conti fatti, la sua telecamera digitale ha ripreso ne più ne meno una versione grottesca e (involontariamente) comica proprio de Le Relazioni Pericolose (ed il confronto, credetemi è davvero azzardato).

Più dell’educazione "sessuale" del titolo della virginale Eugenié da parte di Madame de Saint Ange e l’omosessuale marchese di Dolmancé; il film si spalma tra dialoghi da minorati mentali, salaci critiche alla chiesa cattolica (da sempre nemica del buon sesso… Ma va!), espressioni facciali inesistenti, ostentati culi brufolosi e non per ultimo un gusto voyeristico che vorrebbe mostrare più del dovuto.

Invece, forse per non offendere la censura (che ad ogni modo ha già affilato le armi vietandone la distribuzione della versione integrale), si perde in palpatine e mugolii caricaturali da hard di bassa categoria.

La cosa sorprendente è che la BIM si è presa la briga di produrre (in parte) e distribuire questo pasticcio innocente e
s-verginale. Misteri del cinema italiano che con prodotti come questo è arrivato addirittura a cannibalizzare se stesso.

giudizio: °



(Venerdì 17 Giugno 2005)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro