.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


60 edizione senza italiani in concorso

Festival di Cannes

Ma con uno spazio tutto per loro...


di Oriana Maerini


L'unione fa la forza. Sarà forse per ammortizzare la sconfitta di questa sessantesima edizione in cui nessun titolo italiano è riuscito a conquistarsi l'onore del concorso ma quest'anno il cinema italiano a Cannes si presenta per la prima volta tutto insieme negli spazi di I-Club. Dove? Sulla Croisette, naturalmente, al primo piano dell´hotel Hilton dove oggi risiede la Quinzaine des Réalisateurs. Comunque nonostante l'esclusione bisogna ammettere che la partecipazione di talenti e professionisti nazionali si annuncia quanto mai ricca: hanno infatti già confermato la loro presenza sulla terrazza dell'Hilton Ermanno Olmi, Paolo e Vittorio Taviani (a Cannes per festeggiare i 30 anni della Palma d'Oro di Padre Padrone), Daniele Luchetti, Riccardo Scamarcio ed Elio Germano.
Inoltre hanno scelto l´Hilton come base operativa: la squadra dei partner comprende: il Gruppo Cinecittà Holding che quest´anno festeggia anch´essa un compleanno importante - i 70 anni degli stabilimenti di Cinecittà-; Anica; A.P.I. (Autori e Produttori Indipendenti); la Festa del Cinema di Roma; le Giornate degli Autori; il Museo Nazionale del Cinema di Torino; Centro Sperimentale di Cinematografia; Rai Cinema; S.N.G.C.I. - Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani; Coming Soon Television; Cinecittà News; Rivista del Cinematografo e, primo partner internazionale, The Hollywood Reporter .

Negli spazi di I-Club avranno sede anche 5 esportatori (Filmexport Group, Intramovies, Minerva Pictures, Movietime, Variety Communications) e una rappresentanza qualificata di Istituzioni regionali. In prima fila Mediateca Regionale Toscana, Toscana Film Commission e Fondazione Sistema Toscana con un sostanzioso intervento in partnership sulla "macchina spettacolare" e comunicativa del Club e Filas - Regione Lazio con l'organizzazione di incontri fra cinematografie.


E gli italiani anche quest'anno faranno sognare con una festa a sorpresa allestita da Beppe Riboli, il mago della notte (oltre 200 discoteche e locali di spettacolo progettati in tutto il mondo) che farà invidia a tutta la Croisette.

Nell´agenda degli eventi sono già confermate la promozione di Mio fratello è figlio unico (Un certain Regard), il lancio di nuovi titoli italiani presentati al Marché du Film ed incontri dedicati allo sviluppo di progetti di coproduzione oltre ad eventi di lancio dei festival (Festa di Roma, Giornate degli Autori di Venezia, Taormina, Giffoni, Viareggio, Ischia Global, Capalbio...).

Una scena di "Mio fratello è figlio unico"




Tutti i film della sessantesima edizione:

Selezione Ufficiale In Concorso

My Blueberry Nights di Wong Kar Way
Une Vieille Maîtresse di Catherine Breillat
Les Chansons d'amour di Christophe Honore
Le Scaphandre et le papillon di Julian Schnabel
Yasamin kiyisinda di Fatih Akin
No Country for Old Men di Joel e Ethan Coen
Zodiac di David Fincher
We Own The Night di James Gray
Mogari No Mori di Naomi Kawase
Promise Me This di Emir Kusturica
Secret Sunshine di Lee Chang-Dong
4 Months, 3 Weeks and 2 Days di Cristian Mungiu
Tehilim di Raphael Nadjari
Silent Light di Carlos Reygadas
Persepolis di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud
Import/Export di Ulrich Seidl
Alexandra di Alexander Sokurov
Death Proof di Quentin Tarantino
The Man From London di Bela Tarr
Paranoid Park di Gus Van Sant
The Banishment di Andrey Zvyagintsev
The Age Of Darkness di Denis Arcand

Un Certain Regard

Le Reve de la Nuit d'Avant - Actrice di Valeria Bruni-Tedeschi
Calle Santa Fe di Carmen Castillo (opera prima)
Munyurabgabo di Chung Lee Isaac (opera prima)
Et toi t'es sur qui? di Lola Doillon (opera prima)
El Bano del Papa di Enrique Fernandes e César Charlone (opera prima)
La visite de la fanfare di Eran Kolirin (opera prima)
Mister Lonely di Harmony Korine
Magnus di Kadri Kousaar (opera prima)
Mang Shan di Li Yang
Mio Fratello è Figlio Unico di Daniele Luchetti
California Dreamin' di Cristian Nemescu (opera prima)
La soledad di Jaime Rosales
L'avocat de la terreur di Barbet Schroeder
Les pieuvres di Céline Sciamma (opera prima)
Am Ende kommen Touristen di Robert Thalheim
Kuaile Gongchang di Ekachai Uekrongtham

Fuori Concorso
Sicko di Michael Moore
Ocean's Thirteen di Steven Soderbergh
A mighty Heart di Michael Winterbottom

Sezione Mezzanotte
Boarding Gate di Olivier Aassayas
Go Go Tales di Abel Ferrara
U2 3D di Catherine Owens e Mark Pellington

Proiezioni Speciali
11th Hour di Leila Conners Petersen e Nadia Conners (opera prima)
The War di Lynn Novick e Ken Burns
Retour en Normandie di Nicolas Philibert
He Fengming (Chronique d'une femme chinoise) di Wang Bing

Omaggi per il 60° Anniversario
Boxes di Jane Birkin
Roman de Gare di Claude Lelouch
Centochiodi di Ermanno Olmi
Ulzhan di Volker Schlondorff

Cannes Classic Documentari sul Cinema
Maurice Pialat, l'amour existe di Anne-Marie Faux e Jean-Pierre Devillers
Brando di Mimi Freedman e Leslie Greif
Lindsay Anderson, never apologize di Mike Kaplan
Pierre Rissient di Todd McCarthy

Cortometraggi In Concorso
Run di Mark Albiston
The Oate's Valor di Tim Thaddeus Cahill
The Last 15 di Antonio Campos
Ah Ma (Grandma/ di Anthony Chen
Rèsistance aux Tremblements di Olivier Hems
Ark di Grzegorz Jonkajtys
Ver Llover di Elisa Miller
TO Onoma Tou Spourgitiou (Le Nom du Moineau) di Kyros Papavassilou
Spegelbarn (Looking Glass) di Erik Rosenlund
Het Zusje (My Sister) di Marco Van Geffen
My Dear Rosseta di Yang Hae-hoon

Cinefondation
Aditi Singh di Mickael Kummer
Ahora Todos Parecen Contentos di Gonzalo Tobal
Your Younger Daughter Rachel di Efrat Corem
Chinese Whispers di Raka Dutta
For The Love Of God di Joseph Tucker
Goyta di Joanna Jurewicz
Halbe Stunden di Nicolas Wackerbarth
Minus di Pavle Vuckovic
Pathways di Hagar Ben-Asher
Imprudence diAlexander Kugel
A Reunion di Sung-hoon Hong
Rondo diMarja Mikkonen
Ru Dao di Tao Chen
Saba di Thereza Menezes and Gregorio Graziosi
Triple 8 Palace di Alexander Ku
Vita Di Giacomo di Luca Governator



(Martedì 8 Maggio 2007)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro