.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Brutto esordio alla regia di Marco Martani

Cemento Armato

Un noir che non convince


di Oriana Maerini


I giovani ci sono sempre ma cambia il genere. Lo sceneggiatore di Notte prima degli esami ha trasportato la sua squadra (attori e tecnici) in un'atmosfera noir metropolitana. Tentativo lodevole - visto che questo Ŕ un genere che non va per la maggiore in Italia - ma non riuscito. A cominciare dagli attori. Nicola Vaporidis trasformato da liceale romantico in bulletto di quartiere e vendicatore senza macchia Ŕ inverosimile, Giorgio Faletti svestito dei panni simpatici di professore carogna diventa un personaggio infame di un'inaudita violenza tanto che, a tratti, Ŕ persino risibile. Anche la trama Ŕ improbabile: lo stesso giorno in cui Vaporidis rompe lo specchietto dell'auto nuova al famigerato "Primario" lo stesso violenta la sua ragazza che Ŕ cameriera in un ristorante. Da qui parte una caccia all'uomo incrociata: il gangster cerca il bullo responsabile dello sgarro e il ragazzo va a caccia del violentatore. Il finale, poi, con una sfida sul ponte stile O.K. Corral Ŕ quasi ridicolo.



Martani dice di essersi ispirato al cinema di matrice orientale e a certe punte alte della cinematografia noir amercana (Scarface) ma in Cemento Armato - come ha scritto collega su City - "di Scarface c'Ŕ solo un poster che si intravede sul muro". L'unica cosa apprezzabile, anche se non originale, di questo film Ŕ la scelta di una gamma cromatica contrapposta: algida nei quadri col gangster, calda nell'intimitÓ della coppia. Per resto diamo un consiglio alla factory Brizzi - Martani: non arrischiate sconfinamenti in generi che non vi sono affini. E' meglio una buona commedia che un brutto thriller!

giudizio: *



(Martedý 9 Ottobre 2007)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro