.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Una storia a metÓ fra commedia e fantascienza

Molto incinto

Negli States un uomo diventa mammo...


di Oriana Maerini


Da sempre l'invidia della maternitÓ da parte dei maschi ha ispirato le storie cinematografiche. Nel 1973 perfino Marcello Mastroianni era rimasto incinto in una commedia grottesca firmata da Jacques Demy dal titolo: Niente di grave: suo marito Ŕ incinto. ChissÓ se il signor Thomas Beatie, la donna americana che ha cambiato sesso ma che ha voluto diventare "mammo" si Ŕ ispirato al mondo della celluloide?
Un fatto Ŕ certo: in questo caso la realtÓ ha davvero superato la finzione. Negli ultimi tempi gli sceneggiatori d'oltreoceano hanno celebrato storie di "molto incinte" senza arrivare ad elaborare un soggetto estrose che si sviluppava, invece, proprio sotto i loro occhi, negli States.
E' qui, infatti che la lesbica pi¨ famosa dell'Oregon, emulando un film horror pi¨ che grottesco, si Ŕ fatta fotografare mentre era incinta e con la barba lunga! Qualche anno fa questa storia sarebbe potuta rientrare nel campo della fantascienza: infatti Beatie, 34 anni, che ha sempre desiderato essere un uomo, ma anche fare un figlio si Ŕ sottoposta a fecondazione artificiale e, successivamente, a cure ormonali che le hanno fatto crescere la barba.
Come al solito la realtÓ supera la fantasia.



(Sabato 5 Luglio 2008)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro