.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home CineGossip      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Allen candidato a 4 premi Oscar per “Midnight in Paris”

La rivincita di Woody

Dal 1995 non riceveva la nomination per miglior regia


di red.


Grande rivincita per Woody Allen che conquista ben 4 candidature ai premi Oscar: miglior film, miglior regia, migliore sceneggiatura originale e miglior scenografia.
L’Academy ha voluto, quindi, premiare “Midnight in Paris”, valutato unanimemente come uno dei capolavori assoluti di Woody Allen. Per il regista newyorkese questo rappresenta un gran ritorno di fiamma agli Oscar. Era infatti dal 2006 (l’anno di “Match Point”) che un suo film non riceveva la candidatura alla migliore sceneggiatura originale. E addirittura dal 1995 (“Pallottole su Broadway”) che Allen non veniva candidato alla miglior regia, categoria nella quale aveva vinto la statuetta con “Io e Annie” nel 1978 insieme con altri tre Oscar, miglior film, migliore sceneggiatura originale e migliore attrice, venendo consacrato tra i grandi del cinema americano. Quattro nomination pesanti, dunque, per un film che è stato il maggior successo di pubblico del grande regista negli Stati Uniti e - insieme a “Match Point”- anche in Italia (distribuzione Medusa per entrambi), dove ha raggiunto quasi 9 milioni di euro, diventando uno dei più grandi successi della stagione. Tra l’altro “Midnight in Paris” è risultato anche il film 2011 preferito da Quentin Tarantino nella sua famosa Top List del suo sito “Archives” davanti a “Rise of the Planet of the Apes” e a “Moneyball”.

Una scena di “Midnight in Paris”

Incassi record per il nuovo film di Woody Allen
"Midnight in Paris"
Il regista newyorkese non aveva mai guadagnato tanto in Italia

Il 1 dicembre Woody Allen festeggia il 75° compleanno
Happy Birthday Woodie
Omaggio di Sky Cinema Mania ed MGM con film e anteprima

Il geniale autore parla del suo ultimo film.
Woody Allen
Woody Allen racconta la vita attraverso gli occhi di Melinda
A sessantanove anni il grande Woody continua a divertirci con con una commedia tragicomica sul senso della vita.



(Mercoledì 25 Gennaio 2012)


Home CineGossip      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro