.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Cinque documentari su cinque città simbolo

Le chiavi della città

In onda su Rai Storia dal 4 marzo


di Oriana Maerini


Roma. "Oggi il confine fra film e documentario è sempre più labile. "Anche Cesare deve morire" il film dei fratelli Taviani che ha vinto l'orso d'oro a Berlino è un ibrido". - a parlare è Franco Scaglia Presidente di Rai Cinema e celebre scrittore che ha fortemente voluto Chaivi della città ovvero una serie di documentari (cinque) sulle "città dell'anima" che lui stesso le ha definite, durante la presentazione del progetto alla stampa. Metropoli europee e non che racchiudono in sè storia, fascino tali da condizionare l'inconscio collettivo dell'umanità.
Berlino la Mutante,Praga l’Arcana,San Pietroburgo l’Incrollabile,
Istanbul la Sublime e Gerusalemme la Santa
: sono questi i ritratti di città che andranno in onda su Rai Storia ogni domenica, a partire dal 4 marzo, alle ore 13.
"Rai cinema persegue l'obiettivo di raccontare l'Italia di oggi - ha chiosato Paolo Del Brocco amministratore delegato di RAI cinema - vuole dare alla gente un link forte con la Tv in modo da poter soddisfare il fabbisogno culturale di qualità che chiede lo spettatore. In sintesi RAI cinema vuole produrre cultura attraverso gli investimenti e la scoperta di nuovi talenti che rappresenteranno il futuro della RAI. Francesca Muci, ad esempio ha già in cantiere un lungometraggio prodotto dalla Rai." La realizzazione dei documentari è stata, infatti, affidata a giovani registi che hanno potuto cogliere una visione nuova di queste città come Porte sul mondo specifico che racchiudono... e dischiudono. Cinque viaggi, cinque incursioni d’autore che ci spingono a guardare sempre oltre le apparenze e trovare le chiavi più appropriate per entrare con grande rispetto nei recessi dell’anima di qualsiasi luogo.
I documentari attraversano la contemporaneità di luoghi complessi, carichi di Storia, noti al grande pubblico, eppure talvolta sfuggenti nella loro identità secolare che si condensa, oggi, in un’individualità non sempre facile da mettere a fuoco.
Senza affidarsi a materiali di repertorio, ma affidandosi allo straordinario potere evocativo che hanno le tracce di ciò che è stato, i reperti delle Storia rimasti in superficie come segni indelebili del passato, gli autori e i registi di questi documentari hanno aperto le Porte delle città trovando di volta in volta le chiavi d’accesso più immediate e funzionali a svelare la personalità con cui esse si presentano al mondo di oggi.

Un'immagine di San Pietroburgo



Le città:
Cinque viaggi, cinque incursioni d’autore che ci spingono a guardare sempre oltre le apparenze e trovare le chiavi più appropriate per entrare con grande rispetto nei recessi dell’anima di qualsiasi luogo.


Berlino.

Città di cicatrici e tatuaggi, cantiere infaticabile, Berlino è la Porta sul Novecento più sanguinoso ma anche liberatorio.
Regia: Andrea De Fusco
Autori: Dora Albanese e Filippo La Porta
durata: 49'
In onda il 4 marzo


Praga- L'Arcana.

Città-soglia dal carattere spigoloso e fantastico, patria dell’esoterismo alchemico e di rivoluzioni “morbide”, Praga è la Porta sull’ebraismo dell’Europa Centrale.
Regia: Andrea De Fusco
Autori: Dora Albanese e Luca Mastrantonio
durata: 49'
in onda l'11 marzo


San Pietroburgo - L'Incrollabile.

Mente europea di una grande nazione dal cuore asiatico, culla della Rivoluzione, fatata nelle sue Notti Bianche, la città di Pietro e di Lenin, oggi San Pietroburgo, è sopravvissuta all’assedio e a se stessa, secondo la profezia poetica di Pushkin che la definì “incrollabile”.
Regia: Simone Campanati
Autori: Andrea di Consoli e Gabriele Tecchiato
durata: 51'
in onda il 18 marzo

Istanbul - La Sublime.

Città ponte tra Europa e Asia, Istanbul racchiude in sé lo splendore di Bisanzio e Costantinopoli, la fascinazione dell’Orient Express e un’energia multiculturale no stop che ricorda da vicino la Grande Mela.
Regia: Monica Onore
Autori: Maria Giovanna Maglie e Carlo Spallino
durata: 46'
in onda il 25 marzo


Gerusalemme - La Santa
Porta sulla spiritualità, Gerusalemme è una città stratificata dalle mille contraddizioni, dove la convivenza pacifica è la scommessa quotidiana più difficile.
Regia: Francesca Muci
Autori: Franco Scaglia e Andrea Di Consoli
durata: 50'
in onda il 1 aprile

Un'immagine di Praga

Parla de "L'amore imperfetto" il suo debutto sul grande schermo
Francesca Muci
Da pochi giorni sono iniziate le riprese a Bari
"Nel cinema le donne devono fare gruppo"



(Mercoledì 29 Febbraio 2012)


Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro