.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Festival      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Seconda edizione di un festival ad alta quota

CortinaMetraggio

Rinato dalle sue ceneri, Cortina mette in gara il cinema breve


di Roberto Leggio


Roma – Cinema e commedia saranno i protagonisti assoluti di Cortometraggio, festival nato dalle sue ceneri, che dal 20 al 24 Marzo avrà la sua vetrina nella cittadina delle dolomiti. E cercando di essere innovativa, la manifestazione tenta una struttura più mirata nelle opere in concorso, lanciando una sezione tutta nuova solo ed esclusivamente aperta alle commedie, linfa vitale del cinema italiano. Non per nulla a dirigere la giuria gli organizzatori hanno chiamato in causa Neri Parenti, che proprio a Cortina, ha ambientato il suo ultimo film sulle vacanze natalizie. E così, tanto per allietare tutti i “piccoli” registi, CortoComedy mette in palio 5000€ al miglior corto ed il prenio Franz Kraler alla migliore sceneggiatura. Ma oltre la formula rotata dall’anno scorso, CortinMetraggio migliora la scelta puntando su un ulteriore concorso dedicato al backstage dei ultimi film realizzati in Italia. E qui torna di prepotenza Neri Parenti, il quale verrà omaggiato del backstage di Vacanze a Cortina, in una serata particolare, dove saranno invitati tutti i cortinesi che hanno lavorato direttamente od indirettamente al film. Come l’anno scorso, questa seconda edizione del rinato festival (la prima vera edizione fu istituita nel 1996, quando di festival di genere se ne contavano) si affida alla parternship del Sindacato Giornalisti Cinematografici Italiani, che per la seconda volta ha deciso di decentrare proprio a Cortina i Nastri d’Argento per i migliori cortometraggi. Così oggi nella sede della Regione Veneto, durante un’affollatissima conferenza stampa sono stati annunciati la “cinquina” per la fiction e la “terna” dell’animazione dei Corti d’Argento 2012 che verranno consegnati nella serata di premiazione di sabato 24 Marzo nella cornice del prestigioso Alexander Girardi Hall. I film selezionati sono: Countdown di Max Croci, Fireworks di Giacomo Abruzzese, Il Respiro dell’Arco di Enrico Maria Artale, Sotto casa di Alessio Lauria e Stand By Me di Giuseppe Marco Albano. Per l’animazione Achab di Antonio Deiana, Lorenzo Lodovichi, Fiorella Perini e Serena Tripepi; Dell’ammazzare un maiale di Simone Massi e Training autogeno di Astutillo Smeriglia. E’ interessante notare che tra gli otto selezionati più della metà sono lavori a carattere comico, proprio in linea con le nuove direttive del festival. Cortina d’Ampezzo si pone come punto focale di un nuovo modo di concepire il cinema corto, cercando di ospitare le proposte più interessanti del cinema giovane ricco di potenzialità. Cercando di bissare il successo dell’anno scorso, il festival è stato accolto con molto entusiasmo da critica e pubblico, CortinaMetraggio si prepara nuovamente a portare il cinema (seppur breve) ad alte quote tra le vette delle Dolomiti. E chissà che tra i numerosi autori in gara non ci sia davvero un qualcuno che possa raggiungere le “stelle”.



(Giovedì 15 Marzo 2012)


Home Festival      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro