.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Edgar Allan Poe investigatore

The Raven

Pout Porri di racconti di sangue e terrore


di Roberto Leggio


Romanzi scritti per il sangue. Un serial killer terrorizza Baltimora con omicidi fantasiosi traendoli dai racconti di Edgar Allan Poe. Lo scrittore viene messo così in causa da un scaltro poliziotto, che prima diffida di lui, poi lo coinvolge nelle indagini cercando di sfruttare il suo punto di vista letterario. Il difficile è cercare di ragionare come l’assassino vede e trasforma la fonte dei suo modus-operandi, in quanto ogni cadavere corrisponde ad un indizio lasciato per stuzzicare ulteriormente la fantasia di Poe. Disseminando enigmi, il gioco diventa pericoloso quando anche la musa ispiratrice dello scrittore viene rapita.


Lasciate da parte (se li conoscete) i film diretti da Roger Corman tratti dallo scrittore di Baltimora e guardatevi dal farvi beffare da questo film che vorrebbe dare una risposta definitiva (od alquanto esaustiva) al perché Edgar Allan Poe, pochi giorni prima di morire, fu trovato a vagare nel delirio tra le strade della sua città. James McTeigue, dirige un nero horror citazionista che oscilla tra il giallo ed il gotico più cupo, prendendo in prestito echi da From Hell (la violenza sanguinaria viene da li) ed il giochetto funzionale dell’Holmes di Guy Ritchie (con lo scrittore protagonista di se stesso e delle sue storie, sempre però dedito al laudano e altri paradisi artificiali), marcando il passo però all’ironia e imbevendo il tutto in una generale decadenza. Perché è l’atmosfera (più che la trama) ha fare da cartina al tornasole di quest’opera a sprazzi anche geniale (ma per chi conosce Poe ed il suo emulo più moderno Stephen King, sa che tutto è già stato raccontato), con un finale traballante e non convenzionale.

Giudizio *



(Giovedì 22 Marzo 2012)


Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro