.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Festival      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Terza giornata entra nel vivo del concorso con i registi "emigranti"

Cà Foscari Short Film Festival

Presentati i lavori di "Echo Park Film Center" di Los Angeles


di Oriana Maerini


Venezia. - Cosa spinge un laureato in letteratura e comunicazione italiano come Federico del Monte a frequentare una scuola di cinema a Mumbai? Questo insolito e stimolante Short festival veneziano ci spinge anche a queste riflessioni. Certo è che il risultato a cui è giunto il regista "emigrante" frequentando un corso biennale presso una scuola specializzata all'estero (la Whistling Woods International School of Filmmaking) non è da denigrare, anzi è di buon livello. Stiamo parlando di Samudra il corto girato in un villaggio indiano di pescatori che, prendendo spunto da un'antica leggenda, punta l'indice sullo sfruttamento dei pescatori ed analizza il rapporto fra padre e figlio. Notevole anche Apele tac-Silent River della regista romena Anca Miruna Lazarescu, un corto realizzato presso la German Academy for Film and Television. Un'altra regista "emigrante", dunque che racconta in modo cinematograficamente molto accurato, la storia dell'emigrazione clandestina di tre romeni attraversando a nuoto il Danubio di notte. Atmosfera, suspence e analisi psicologica dei personaggi sono davvero eccellenti per tratteggiare il dramma di un popolo in fuga da un dittatore.

Un'immagine di Samudra di Federico del Monte


Il programma speciale della giornata è stato rappresentato dalla presentazione dei corti realizzati dalla Echo Park Film Center, una scuola di cinema sperimentale ed itinerante creata nel 1992 dal veneziano di nascita e losangelino d'adozione Paolo Davanzo con Lisa Marr a Los Angeles, una coppia nella vita e nel lavoro, con una passione genuina per il cinema. La scuola rappresenta un vero e proprio centro di controinformazione per immagini, una “anti-Hollywood”: in un paese come gli USA che offre numerose scuole di cinema convenzionali. Dei tre lavori presentati allo Short citiamo:
- Edendale Follies, un corto che riprende la tradizione del cinema muto, rovesciando gli stereotipi che da lì in poi hanno caratterizzato Hollywood. In trenta minuti vengono riproposti i personaggi classici del muto, interpretati da ragazzi che non hanno nulla in comune con la tradizione cinematografica: un cowboy di colore, un Marco Aurelio messicano, una Cleopatra immigrata, un ragazzo autistico che diventa un abile Charlie Chaplin: tutti insieme danno vita ai personaggi-pionieri dei primi studios di Los Angeles, nati proprio nella vecchia Edendale, dove ora sorge Echo Park.
-The Here & Now Around the World un film, accompagnato dall'esibizione dal vivo delle canzoni composte dalla coppia, che rappresenta una testimonianza delle attività che la scuola intraprende, letteralmente in giro per il mondo, dal 2003, con particolare attenzione alla scuola popolare di cinema che hanno aperto in Ucraina, affinché il cinema si diffonda anche nelle zone meno ricche e diventi un mezzo di comunicazione universale.
Domani la giornata conclusiva con la cerimonia di chiusura, a partire dalle 1930, che oltre alla premiazione delle opere vincitrici comprenderà anche due eventi molto attesi: la presentazione di un corto inedito di Charlie Chaplin, The Professor del 1930 accompagnato dalla performance musicale di Elettrofoscari e il Live-set dei Washout Project.


Nella seconda giornata interessanti opere in concorso
Cà Foscari Short Film Festival
E la riscoperta degli albori dell'animazione e del documentario

Si è aperta oggi la seconda edizione a Venezia
Ca' Foscari Short Film Festival 2012
Roberto Silvestri ed il rettore Carlo Carraro hanno inaugurato la kermesse

Seconda edizione di un festival tutto universitario
Ca’ Foscari Short Film Festival
Classico ed innovativo, perfino con un ritrovato Charlie Chaplin

Incontro con il direttore artistico del Cà Foscari Short Film Festival
Roberto Silvestri
Racconta come è nata l'"edizione zero”

Seconda edizione dal 28 al 31 marzo a Venezia
Cà Foscari Short Film Festival
Festival internazionale di corti organizzato dall’Università di Ca’ Foscari di Venezia.
30 opere provenienti da scuole di cinema di tutto il mondo.




(Venerdì 30 Marzo 2012)


Home Festival      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro