.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


In fuga dalla propria personalità

La Fuga di Martha

La tormentata ricerca di un'identità


di Roberto Leggio


Martha scappa dalla comunità che l’ha accolta come una famiglia, al costo di un prezzo psicologico altissimo. Via per i boschi, la ragazza torna nella casa delle vacanza della sorella Lucy, unico appiglio alla sua vita precedente. Ma ben presto questa scelta si rivela devastante, in quanto, priva di una vera collocazione affettiva Martha rivive sprazzi di un doloroso passato che soprafanno un confuso senso si timore che la gettano in preda a paranoie e misteriosi sensi di colpa.


Gli occhi della ragazza sono il leit motive dell’esordio di Sean Dunkin premiato al Sundance, i quali definiscono le sue molteplici “personalità” acquisite negli anni nella “casa nel bosco”, dove il padre padrone PatrickMartha, Macy May, Marlene) spiega al meglio i vuoti che la protagonista vorrebbe riempire nella sua catartica ricerca del sé. Un film sulla ricerca di una identità, tormentato ed illuminante come ce ne sono pochi.

Giudizio: ***



(Giovedì 24 Maggio 2012)


Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro