.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


L’impossibilità di “possedere” chi si ama.

E la chiamano estate

Disamina del sesso ostentato e mai credibile


di Roberto Leggio


Diego, quarant’anni, anestesista, è innamorato follemente di sua moglie Anna, pur non riuscendo a consumare con lei appaganti amplessi. Frustrato (?) cerca un piacere sessuale con prostitute e scambisti, che ben presto lo conducono alla dipendenza sessuale. Cercando una “cura” alla sua malattia compulsiva, convince Anna ad “concedersi” a sconosciuti ed ex amanti. Sulle prime riluttante, Anna accetta la “deriva sessuale”, ma i sentimenti che nutre per il marito travalicano quelli del piacere fisico. Il ritorno al focolare non ha però gli esiti sperati: forse tra Anna e Diego tutto è finito ed è destinato a non ricominciare mai.


Sesso per sanare l’amore. Il dilemma sembra prendere alla gola i protagonisti e la trama, invece si scontra con l’ovvio, il manierismo e l’incredibilità delle situazioni. Paolo Franchi, regista assolutista, di opere sterili d’intelletto, comprime il suo Shame (capolavoro di sesso dipendenza senza amore con Micheal Fassbender) in una sequenza di “rapporti” più o meno consoni. Ed è proprio la “rassomiglianza” con l’opera di Steve McQueen a rendere questo film gelidamente disturbante, chiuso nella gabbia mentale dell’autore che lo rende emozionalmente irrisolto, soprattutto nei confronti dei destinatari finali, che non si riconosceranno nei protagonisti. Giustamente fischiato all’ultimo Festival del Film di Roma, ha vinto il premio come miglior regia (?) e per la migliore interpretazione femminile (Isabella Ferrari). Segnale inequivocabile che se la critica contesta (anche offensivamente) non sempre coincide con le scelte “irrevocabili” della giuria di un festival di cinema.

Giudizio: *



(Giovedì 22 Novembre 2012)


Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro