.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


50 immagini per recuperare la memoria storica

Il Natale immaginario.1900-1960 iconografia di una storia italiana

A Roma fino all'8 gennaio


di red.


Roma. Fra i tanti eventi che la capitale offre nel periodo natalizo segnaliamo anche la mostra Il Natale Immaginario. 1900-1960 iconografia di una storia italiana, ideata e curata da Marco Panella, prodotta da Artix con la collaborazione di Coride, Upvad e Confcommercio Roma che si svolge presso il mercato rionale del quartiere Prati.
“Il concetto della mostra è quello di presentare l’immaginario natalizio attraverso le illustrazioni popolari che hanno fatto da scenario all’Italia alla ricerca della sua modernità, in un paradigma temporale che corre dall’ottimismo di inizio secolo sino all’ottimismo del miracolo italiano di fine anni cinquanta” racconta il curatore Marco Panella “e per ricostruire questa memoria collettiva, siamo andati a cercare le immagini che hanno animato sogni, speranze ed auguri, talmente forti nella loro portata subliminale da aver creato un vero e proprio mondo parallelo, entrato in profondità nella memoria condivisa di una Nazione”.

“50 immagini recuperate alla memoria” continua Marco Panella “provenienti da cartoline augurali, da copertine illustrate di riviste, da fumetti, da quaderni scolastici, da letterine augurali e da pubblicità delle grandi marche. Un mondo immaginario, appunto, eppure vivissimo e che oggi trova una sua rappresentazione in un luogo non convenzionale, un mercato rionale, probabilmente il più bello di Roma, un gioiello liberty nel cuore della città, e recupera al grande pubblico un giacimento di cultura popolare italiana”.


Media Contact:
Elisabetta Castiglioni
328.4112014
elisabetta@elisabettacastiglioni



(Giovedì 27 Dicembre 2012)


Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro