.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Divertente commedia balneare diretta dal coreano Hong Sang-soo

In Another Country

Nelle sale italiane dal 22 agosto distribuita dalla Tucker Film


di red.


Isabelle Huppert torna nelle sale italiane con la sorridente commedia balneare In Another Country, film apprezzato nel penultimo Festival di Cannes, diretto dal maestro sudcoreano Hong Sang-soo. Il film è un divertito esercizio di stile che riporta volutamente alla migliore grammatica espressiva d’Oltralpe ( Resnais o Rohmer) e che invita a riflettere sugli altri paesi che ognuno di noi porta dentro di sé…
Magnificamente raccontata dal manifesto di Guido Scarabottolo (un illustratore che non ha certo bisogno di presentazioni), e distribuita dalla friulana Tucker Film, la commedia restituisce pienamente la genialità sorniona di Hong Sang-soo: uno dei maggiori pilastri, assieme a più noti Kim Ki-duk, Park Chan-wook, Lee Chang-dong e Bong Joon-ho, del rinascimento del cinema coreano.

La trama:

Una donna fugge dalla cittadina di Mohang con la madre a causa dei debiti che sono diventati insostenibili. Comincia a scrivere un cortometraggio che prevede quali protagoniste tre donne straniere, tutte e tre di nome Anne. Le tre donne, in tre differenti momenti, arrivano a Mohang, risiedono negli stessi posti e visitano gli stessi luoghi, conoscendo anche le stesse persone, compreso un misterioso bagnino.

Il regista:

Giocosità è la parola-chiave, la cifra, di tutti i suoi lavori. Una giocosità che diventa indagine della società contemporanea, con immagini prive (almeno in apparenza) di ogni calcolo intellettuale. Una giocosità che investe tutta la forma del suo cinema, dalle scelte delle inquadrature al costante variare dei punti di vista, fino alla sottile ambiguità fra ironia e tristezza, fra umorismo e malinconia…

Dopo quasi vent'anni di carriera e dopo le numerose partecipazioni a Cannes, Berlino e Venezia, sempre applaudite dalla critica, Hong Sang-soo rimane ancora un pianeta parzialmente inesplorato dalle platee occidentali e assente in Italia. L’arrivo di In Another Country (primo film del regista distribuito nelle sale nazionali), rappresenta un’occasione fondamentale per accorciare le distanze.


Il trailer:


http://tinyurl.com/Hong-Sang-soo



"Scelgo i ruoli facendomi guidare dall'intuito"
Isabelle Huppert
A Roma per presentare "L'amore nascosto" di Alessandro Capone

Una grande mostra fotografica e una rassegna di film
Isabelle Huppert. La donna dei ritratti
Al museo del cinema di Torino fino al 11 febbraio 2007







(Sabato 1 Giugno 2013)


Home Recensioni      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro