.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Master class sul film di Nolan all'Università Tor Vergata di Roma

"Interstellar: tra finzione e realtà"

Per il lancio del Blu-ray e Dvd in vendita dal 1° aprile


di Oriana Maerini


Roma. Quando il cinema entra nell'Università e fa scuola. E' avvenuto ieri all'Università degli studi di Roma Tor Vergata dove si è svolta un'interessante Master Class del professor Amedeo Balbi, Docente di Astrofisica all'università e
organizzata da Warner Bros in occasione del lancio del versione in Blu-ray e Dvd del film Interstellar di Christopher Nolan. Pellicola che, (nonostante la sua complessità, in Italia ha avuto un successo strepitoso (11 milioni di incasso al box office) e che ha avuto come consulente scientifico uno dei fisici più noti del California Institute of Technology, il famoso scienziato
Dove finisce la scienza ed inizia la finzione. Questo interessante dilemma è stato svelato dal docente che ha spiegato i tanti punti di contatto tra la finzione di Interstellar e la realtà, parlando di come questo capolavoro di fantascienza sia riuscito ad interpretare e mettere in pellicola tantissime teorie sino a prima delegate solo ai libri di testo e alle lezioni di astrofisica.
Ma potrà accadere, come nel film, che l'umanità, a corto di risorse alimentari, dovrà cercare un altro pianeta dove emigrare?
Su questo tema si è espresso il prof Lorenzo Bellù titolare della Global Perspectives Studies della FAO. Secondo lui il preambolo a Interstellar, dove si vedono i cambiamenti climatici che disegnano uno scenario disagiato in termini di alimentazione, con l’esigenza immediata da parte dell’uomo di cercare pianeti da colonizzare non è troppo lontano dalla realtà. In un lasso di tempo relativamente breve i problemi di riscaldamento globale e di esponenziale aumento dell’anidride carbonica dispersa nell’aria, possano generare scenari molti simili a quelli visti nel film. Inoltre il problema secondo Bellù non sarà tanto di scarsità di cibo ma di cattiva redistribuzione del reddito nel pianeta che potrebbe scatenare conflitti fra diversi popoli.



Ha chiuso l’evento Enrico Flamini, Chief Scientist di ASI (Agenzia Spaziale Italiana), che ha parlato del grande impegno dell’Italia in termini di esplorazione spaziale sia nel sistema solare che oltre. Il nostro paese lavora a stretto contatto con altri stati, producendo tecnologie che consentono di arrivare ad esplorare latitudini molto distanti solo qualche anno fa, grazie alle sonde spaziali progettate da ASI. Secondo Flamini questo tipo di viaggi ha una caratteristica ben precisa, distante magari dall’immaginario collettivo, si parla infatti di viaggi ‘senza ritorno’ più simili a vere e proprie scoperte di nuove terre da abitare, come fecero gli antenati degli abitanti della Polinesia per esempio, che partirono alla volta di un territorio sconosciuto convinti di arrivare in un’area totalmente sconosciuta ma che sarebbe poi diventata la loro casa e quelle delle generazioni a seguire. La cosa meno vicino alla realtà raccontata nel film sono proprio, secondo lo scienziato, i viaggi temporali del personaggi.
Ora la versione in Bly- Ray, grazie ad oltre tre ore di contenuti speciali, consente di sviscerare tutti questi concetti che vanno dalla spiegazione della ‘scienza di interstellar’, ai modelli utilizzati all’interno del film, sino alla creazione dei mondi esplorati all’interno dell’opera cinematografica, contenuti totalmente ‘narrati’ dai protagonisti del film, come Christopher Nolan e il ‘consulente scientifico’ Kip Thorne.
che ha seguito la sceneggiatura soprattutto su temi come “wormhole”,“buchi neri” e “tunnel temporali”, che si basano sulle sue teorie.




Il Blu-ray di Interstellar contiene i seguenti contenuti speciali:

The Science of Interstellar
Plotting An Interstellar Journey - Progettare un viaggio interstellare
Life On Cooper's Farm
The Dust
Tars and Case
The Cosmic Sounds Of Interstellar
The Space Suits
The Endurance
Shooting In Iceland: Miller's Planet/Mann's Planet – Creazione di due mondi completamente diversi in un solo paese
The Ranger And The Lander
Miniatures In Space - Scopri i modelli su larga scala utilizzati nel film
The Simulation Of Zero-G-Rigs, cables, ropes and pulleys
Celestial Landmarks - Effetti speciali danno l’illusione di un vero viaggio spaziale
Across All Dimensions And Time-Blast into the four-dimensional world of the Tesseract
Final Thoughts-Cast and crew reflect on their experience of creating this epic drama about the ultimate destiny of space and humanity.



(Giovedì 2 Aprile 2015)


Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro