.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Affascinante scenario per spettacoli di grande livello

Archeojazz

Musica, danza, visioni e cultura all'Appia Antica dal 10 al 12 luglio


di Elena Scerni


Roma. L'idea di usare affascinanti scenari archeologici come cornice per eventi culturali dell'estate romana è ormai consolidata ma Archeojazz è senz'altro uno degli eventi più interessanti, sia per i luoghi scelti, sia per l'alto valore degli spettacoli proposti. L'evento è stato realizzato grazie alla Soprintendenza speciale per il Colosseo, il Mnr, l'area archeologica di Roma e l'associazione culturale Archeojazznet.
Così dal 10 al 12 luglio presso Mausoleo di Cecilia Metella e Chiesa di San Nicola (Castrum Caetani) in via Appia Antica 161 saranno messi in scena i seguenti spettacoli:

“Gli amori sospesi”, un concerto che gli amanti della musica di qualità non si faranno sfuggire. Lo presenta un trio d’eccezione che vede Gabriele Mirabassi, star europea del clarinetto, affiancarsi a Nando Di Modugno alla chitarra classica e a Pierluigi Balducci al basso. Seguiranno un recital di Alfio Antico, il tamburellista che più di ogni altro ha rivoluzionato la tecnica della tammorra, e “Bellissima”, spettacolo teatrale che ripercorre la vicenda umana ed artistica di Anna Magnani. Sullo sfondo, la sublime bellezza del sito che ospita la rassegna, la tomba di Cecilia Metella e il Castrum Caetani sull’Appia Antica. L’ingresso è libero, un dono meraviglioso offerto dall’Associazione Culturale ArcheoJazzNet e dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il MNR e l’Area Archeologica di Roma.
Ottima musica in cornici di una bellezza da mozzare il fiato valorizzate da un sapiente gioco di luci, la formula che, da quindici anni, rinnova il successo di ArcheoJazz è tutta qui.

Dal 2013, la manifestazione, che deve il suo nome alla spiccata predilezione per la musica jazz, si è aperta alla musica popolare, alla danza e al teatro con esiti che hanno dato nuovo vigore al super regalo – l’ingresso è gratuito – offerto da una padrona di casa che speciale lo è di nome e di fatto, parliamo della Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il MNR e l’Area Archeologica di Roma, l’ente custode di alcuni dei siti archeologici più belli del mondo.

Quest’anno la Soprintendenza accoglie gli ospiti di ArcheoJazz all’interno del Castrum Caetani, il borgo fortificato che la famiglia di papa Bonifacio VIII, quello del primo giubileo, edificò al III miglio della Via Appia, inglobando al suo interno uno dei monumenti simbolo della Roma antica, il Mausoleo di Cecilia, la figlia del console Quinto Cecilio Metello, una meraviglia a dieci minuti di automobile dalle Terme di Caracalla, ma che si può anche raggiungere con la linea 118 dell’ATAC. Gli spettacoli iniziano alle 21,30, ma vale la pena arrivare intorno alle 19,30 per poter usufruire di una visita guidata al complesso monumentale, gentilmente offerta dall’organizzazione.





Il programma degli spettacoli:

Venerdì 10 luglio, ore 21,30 :
“Gli amori sospesi” Gabriele Mirabassi, Nando Di Modugno, Pierluigi Balducci in trio

Gabriele Mirabassi è uno dei principali clarinettisti europei, una star versatile sempre pronta a oltrepassare i confini della sua ricerca, come testimoniato dal transito costante tra musica classica e musica jazz e dalle incursioni, spesso prestigiose, in ambito teatrale, coreografico e nel campo della canzone d’autore, al fianco di Ivano Fossati, Mina, Gianmaria Testa e Sergio Cammariere. Il progetto Gli amori sospesi lo vede in trio con Nando Di Modugno alla chitarra classica e Pierluigi Balducci al basso acustico, due nomi ben noti agli appassionati.
Erede diretto della scuola di Segovia (i suoi maestri sono stati i più importanti allievi del grande chitarrista spagnolo), Di Modugno ha però sempre associato al repertorio classico l’interesse per la musica contemporanea. La sua è una carriera internazionale, un articolato itinerario che lo ha visto affrontare le più disparate esperienze musicali in Italia, Francia, Belgio, Svizzera, Germania, Ungheria, Grecia, Svezia, Tunisia, Messico, Australia.
Incluso da molti anni nelle top ten dei migliori bassisti elettrici e compositori jazz italiani, Pierluigi Balducci si è esibito in tutto il mondo accanto ai mattatori della scena jazz internazionale. La sua produzione discografica viene recensita dalla migliore stampa di settore, sia europea che americana, spesso meritando riconoscimenti per l’elevata qualità artistica.
Il concerto di venerdì 10 luglio presenta Gli amori sospesi, l’ultimo album pubblicato dal trio, un percorso tra jazz, folclore ed echi della tradizione classica attraverso un’America del Sud ammantata di sogno e magia. Il programma, che alterna composizioni originali dei tre musicisti a capolavori di M. Rojas, H. Mancini, M. Schneider, Metheny/Mays, è l’espressione di quella poetica musicale proiettata all’incontro tra repertorio colto e popolare che è un tema centrale nella ricerca di Mirabassi, da tempo concentrato su un’appassionata riflessione intorno alla musica strumentale popolare brasiliana.

Sabato 11 luglio, ore 21,30
“Alfio Antico Duo. Un viaggio nella memoria sonora per voce tamburo e contrabbasso”
Con Alfio Antico, voce e tamburi e Amedeo Ronga, contrabbasso

Alfio Antico e il tamburo, ma forse sarebbe più corretto dire Alfio Antico è il tamburo o meglio la tammorra, strumento di cui è considerato interprete tra i maggiori e tra i più innovativi. Il suo percorso artistico assomiglia alle favole che racconta durante le sue esibizioni. Il grande virtuoso della musica tellurica ha vissuto sino a 18 anni nelle campagne dell’entroterra siracusano facendo il pastore. Poi la fuga verso il continente, a Firenze, dove si esibisce come artista di strada sulla scalinata dei Lanzi, in Piazza della Signoria. E’ lì che si fa notare e pone le basi di una carriera strepitosa costellata di collaborazioni prestigiose in campo musicale e teatrale, quelle con Musicanova, Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè, Vinicio Capossela, Peppe Barra, Renzo Arbore, La Nuova Compagnia di Canto Popolare, Massimo Ranieri, Roberto De Simone, Giorgio Albertazzi, Maurizio Scaparro e tanti altri.

Domenica 12 luglio, ore 21,30
“Bellissima. Omaggio ad Anna Magnani” – Scritto, diretto e interpretato da Simona Lacapruccia.

La passione per Anna Magnani ha segnato l’iter di formazione e la carriera di Simona Lacapruccia, cabarettista, attrice ed autrice comica romana di lunga esperienza. Lacapruccia ha scavato a fondo non solo nella carriera, ma anche negli amori e nelle amicizie dell’attrice, raccogliendo la grande quantità di informazioni su cui ha costruito dapprima una tesi di laurea, poi un primo breve monologo teatrale e infine Bellissima, un vero spettacolo che ripercorre tutta la vita della grande Nannarella.
La forma è quella del monologo epistolare, raccontare Anna Magnani attraverso le lettere che avrebbe potuto scrivere: alla madre che l’aveva abbandonata ancora bambina, al figlio Luca, al suo stesso pubblico. I ricordi e le immagini evocati dalla lettura di quelle missive immaginate prendono corpo nelle coreografie di due danzatori.
Bellissima ha conquistato il primo premio del concorso nazionale Teatrando, oggi il teatro lo facciamo noi.






ARCHEOJAZZ 2015
Serate di musica, danza, visioni e cultura

10, 11, 12 luglio 2015

Mausoleo di Cecilia Metella e Chiesa di San Nicola (Castrum Caetani)
Via Appia Antica 161

Info : +39 345 0825223 – info@scarlettmatassi.com - archeojazznet@gmail.com
http://www.viaappiaantica.com
www.archeoroma.beniculturali.it

Orari: visite guidate al sito monumentale dalle ore 19,30
Spettacolo dalle ore 21,30
Trasporto pubblico:
linea ATAC 118 direzione Appia. Attiva tutti i giorni sino alle 23 nei giorni feriali e sino alle 24 nei festivi.
Metro A sino a Colli Albani e linea ATAC 660 da Colli Albani sino a Cecilia Metella. La linea 660 è attiva da Colli Albani sino alle 20,45 e da Cecilia Metella sino alle 21
Parcheggio: Via di Cecilia Metella


Clicca "MI PIACE" su Facebook
Se ti è piacuto l'articolo, fallo sapere all'autore: clicca "Mi PIACE" e aggiungi i tuoi commenti sulla pagina Facebook di Cinebazar.

Vai alla pagina di Cinebazar su Facebook




(Giovedì 9 Luglio 2015)


Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro