.


Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Festival      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


XIX Edizione a Bologna dal 2 al 7 maggio 2017

FFF - Future Film Festival

Il futuro della settima arte e non solo


di red.


Bologna. Un appuntamento cinematografico, e non solo, da non perdere dal 2 al 7 maggio è il FUTURE FILM FESTIVAL. Giunto alla XIX edizione la kermesse, diretta da Giulietta Fara e Oscar Cosulich è il primo e più importante evento in Italia dedicato alle tecnologie applicate all’animazione, al cinema, ai videogame e ai new media. Il FFF è un osservatorio irrinunciabile sul futuro (non solo) della settima arte.
Anche quest'anno il Festival propone un ricco programma di laboratori e proiezioni dedicate ai più piccoli. Iniziative pensate per intrattenere e incantare bambine e bambini, dando spazio alla fantasia e al divertimento. Inoltre ci saranno anche dei laboratori creativi in cui i piccoli cineasti potranno cimentarsi in attività ricreative alla scoperta del making of dei loro cartoon preferiti. Fra i molti film in anteprima proposti per il pubblico più giovane sono: Chieri and Cherry del giapponese Makoto Nakamura
54’, V.O. con sottotitoli in italiano e Richard - Missione Africa di Toby Genkel, Reza Memari 84’, v. italiana

Anche in questa edizione, dopo il grande successo dello scorso anno di Alienween di Federico Sfascia, gli organizzatori hanno deciso di esplorare il ricco universo del cinema indipendente italiano, con un focus di 6 lungometraggi e 8 cortometraggi poco visti ma di qualità assoluta. Gatti neri, cowboy che vanno a farsi giustizia nello spazio, astronavi di cartapesta, pranzi onirici, Lovecraft & Poe, ultracorpi, notti senza fine, leggende ancestrali e scenari post-apocalittici; negli ultimi venti anni il cinema italiano ha creato mondi immaginari fantastici e deliranti, ricchi d'inventiva e poveri di mezzi. Un sottobosco che si è cercato di tenere nascosto, celato, perché non mettesse in dubbio il "sistema".
Fra i sei lunghi proposti segnaliamo il pluripremiato Il mistero di Lovecraft – Road to L. (Italia, 2005) di Federico Greco, Roberto Leggio in visione al cinema Lumiére il 7 maggio alle ore 16. Interessante documentary italiano dal film è stata tratta anche una graphic novel edita da Bonelli editore




Il Future Film Festival è organizzato da Associazione Amici del Future Film Festival
con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, Comune di Bologna, Fondazione Cineteca di Bologna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna.
Con il patrocinio di Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Accademia delle Belle Arti di Bologna, Istituto Giapponese di Cultura.
Media Partner: Quinlan, Rivista di critica cinematografica, Gagarin Orbite Culturali, Long Take, Radiocinema, Cineforum, Flashgiovani - Network metropolitano dell’informagiovani multitasking del Comune di Bologna, Radio Città Fujiko, Radio Città del Capo, TRC, un accento inconfondibile, Instagramers Bologna.
Cultural Partners: Istituzione Biblioteche Bologna - Biblioteca Salaborsa, Ordine degli Architetti di Bologna, Giannino Stoppani e Accademia Drosslemeier, Bottega Finzioni, Ono Arte Contemporanea, Dynit, CoderDojo Bologna, Bike Pride Bologna, Mercato Sonato Orchestra Senzaspine.
Technical Partner: TPER - Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna, Serdata, Liveticket, Libreria Ubik Irnerio, Birrificio Artigianale Birra del Reno.



FUTURE FILM FESTIVAL
IL CINEMA DEL FUTURO | IL FUTURO (NON SOLO) DEL CINEMA

XIX EDIZIONE
BOLOGNA, 2/7 MAGGIO 2017

http://www.futurefilmfestival.org



DVD distribuito dalla 01 distribution
Il Mistero di Lovecraft
Disponibile dal 2 agosto



(Giovedì 27 Aprile 2017)


Home Festival      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro