.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Duetta con Tony Esposito

Mark Kostabi a Roma per Full Circle: The Kostabi Story

Domani alle ore 18 presso la "Domus Talenti" di via delle Quattro fontante


di red.


Roma Grande evento domani sera alla Domus Talenti di via Quattro Fontane 113 per tutti i fans di Mark Kostabiuno degli esponenti più emblematici del movimento artistico dell’East Village di New York. L'artista arriverà nella capitale per l'anteprima di Full Circle: The Kostabi Story il film-documentario che la regista Sabrina Digregorio gli ha dedicato. Evento nell’evento, per l’occasione l’eclettico pittore/compositore si esibirà al pianoforte assieme al cantautore/percussionista Tony Esposito, uno dei più autorevoli interpreti della World Music. Previsto anche un collegamento telefonico con la leggenda del jazz e premio Pulitzer della Musica, Ornette Coleman, cameo d’eccezione nel film mentre gioca a biliardo con Kostabi. Tra gli ospiti presenti anche i critici d’Arte Achille Bonito Oliva e Enrico Crispolti da sempre discordi sull’artista americano. L’opera della regista italiana, già producer and director dell’Atena Films, segue i percorsi creativi e immaginari fra New York e Roma di Kostabi: “La sua immaginazione ci guida, tra fantasia e realtà, attraverso un paese delle meraviglie pop e visionario – spiega Digregorio - abitato da critici internazionali e da personaggi come Suzanne Vega e Michel Gondry visti attraverso la lente deformante del ‘The Kostabi Show e un mentore come Ornette Coleman. Non solo, quindi, una mera biografia, bensì il racconto interiore di un artista controverso.”
Kostabi condivide con Tony Esposito una singolare dualità artistica e l’impegno nella causa del Darfour per la quale ha incaricato l’Associazione Italians for Darfours di destinare le vendite di alcuni suoi dipinti come contributo alla realizzazione di un ospedale.
dalla scheda bio allegata: [… E’ nell’America del 1984 che Kostabi si impone nella scena artistica dell'East Village dominata da artisti del calibro di Warhol, Koons e Basquiat. Solo quattro anni più tardi, nel cuore di Soho a New York, apre i battenti del ‘Kostabi World’ in una imponente maison warholiana, frequentata da decine di giovani artisti, che sforna una media di 1000 quadri l’anno, caratterizzati per lo più da figure umane senza volto su sfondi surreali …]

Seguirà cocktail e live session di Mark Kostabi con Tony Esposito




(Lunedì 9 Dicembre 2013)


Home Eventi      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro