.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Smoke/No smoke: divieto di fumare per Daniel Craig

James Bond non fuma più

Nel prossimo film "Casino Royale"


di Oriana Maerini


Il nemico numero uno di James Bond? Non terroristi, spie o trafficanti d'armi ma la sigaretta.
La produzione di Casino Royale, il prossimo film della saga, ha deciso che in questo nuovo Bond, interpretato dal biondo Daniel Craig, la spia "con licenza di uccidere" non dovrà fumare. Cade un mito per tutti gli estimatori dei romanzi di Ian Fleming da cui sono tratte le avventure cinematografiche dell'agente segreto più famoso del mondo.
Lo scrittore descrive, infatti, Bond come un accanito fumatore, oltre che irresistibile tombeur de femmes. Ma i vertici produttivi sono stati irremovibili: James deve smettere di fumare, perchè Hollywood deve dare il buon esempio ai giovani. Doppia novità, quindi, nel prossimo film: oltre al volto la spia di Sua Maestà cambia anche abitudini di vita.
A quanti, abituati al fascino morbido e sensuale di Pierce Brosnan, piacerà questo biondo dagli occhi di ghiaccio?


La scelta dei produttori è caduta su Daniel Craig - primo Bond biondo - dopo una lunga ricerca. Lui è bello, è inglese doc (nato a Chester e cresciuto a Liverpool) e vanta un grande bagaglio di attore accando a grandi star. Intanto fra pochi giorni lo vedremo nel ruolo del duro Steve nel film Munich di Spielberg, poi sarà al fianco di Nicole Kidman in "The Visiting", il remake di quel classico della fantascienza che è L'invasione degli ultracorpi.


Smoke/No smoke
La prima sigaretta
Le regole della casa del sidro



(Mercoledì 11 Gennaio 2006)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro