.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Documentatissimo volume di Emiliano Morreale

Mario Soldati - Le carriere di un libertino

Edito da "Le mani"editore


di Oriana Maerini


Questo utilissimo volume scritto da Emiliano Morreale rappresenta un ritratto sfaccettato e sorprendente, che rende giustizia a Mario Soldati, scrittore e regista, mostrandone i più diversi e insospettabili aspetti e scoprendone una assoluta modernità. Come annuncia il titolo questo documentatissimo libro racconta tutte le "carriere" di Soldati: quella di regista, scrittore e pioniere della televisione. Quest'autore rappresenta una delle personalità più centrali del Novecento e, purtroppo, ancora poco studiata. Soldati non è stato solo uno scrittore di primissimo ordine (America primo amore, A cena col commendatore, Le lettere da Capri) ma anche l'autore di alcuni capolavori del cinema italiano (Piccolo mondo antico, Malombra, Fuga in Francia, La provinciale). Da non sottovalutare, poi, l'opera pionierista che questo scrittore portò avanti nel piccolo schermo. Soldati fu, infatti, autore di programmi leggendari come il Viaggio nella valle del Po. Questo volume mette in risaldo l'impossibilità di riporatare Soldati nell'alveolo di una qualsiasi scuola, partito o tendenza. Era un bastian contrario amante della vita e avversario delle bassezze dello spirito collettivo. Mario Soldati. Le carriere di un libertino riesce ad inquadrare la complessa personalità di questo autore e, soprattuto, il suo "sdoppiamento" fra lo scrittore e il regista. Proprio questa dicotomia è il segnale della modernità insita nella sua opera e fa uno dei più attuali autori del dopoguerra.
Il libro si articola in due parti. La prima traccia un rapida biografia del personaggio e ne studia i temi essenziali. La seconda parte fornisce un´introduzione ragionata al suo cinema, film dopo film, a cominciare dalla sua attività di sceneggiatore per Camerini e spingendosi fino alle opere televisive e all´attività critica e giornalistica dagli anni ´60 in poi.


Mario Soldati
Le carriere di un libertino
Le Mani editore
Pagg. 464 - € 20,00




(Sabato 3 Febbraio 2007)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro