.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Il Lazio come set

Laziowood!

Dal 22 al 30 settembre: 2° edizione CineMadeinLazio


di red.




La seconda edizione di CINEMADEINLAZIO, il festival degli audiovisivi ambientati nel territorio laziale, si svolgerà a Monterotondo (Roma), dal 22 settembre al 30 settembre 2007.
La manifestazione, patrocinata dalla Regione Lazio, e dal Comune di Monterotondo, è promossa dall’associazione la Fornace.
Il comitato scientifico del concorso LungoLazio è costituito da:
Morando Morandini, del giornalista Franco Montini (curatore del concorso LungoLazio), del location manager Bruno Rosa che insieme alla scenografa Paola Comencini, del compositore Carlo Siliotto, dell’architetto e fotografo Patrizia Nicolosi, del filosofo Lucio Saviani e del regista Ugo Gregoretti. Morando Morandini jr e Silvio Montanaro sono i direttori artistici.

L’originalità di CineMadeinLazio è il dare voce e visibilità agli audiovisivi che hanno usato e usano come set il territorio laziale. Come non ricordare che il Lazio, alla pari degli altri importanti distretti del cinema mondiale, ha ospitato e ospita migliaia di set, producendo storie che si sono radicate nell’immaginario contemporaneo.

Due i concorsi che animeranno le giornate del festival: LungoLazio dedicato ai lungometraggi, Doc e CortoLazio riservato ai documentari e cortometraggi di ambientazione “laziale”. Una giuria popolare decreterà i vincitori.

Molti gli appuntamenti con i protagonisti dello spettacolo. Il 22 settembre il regista Daniele Luchetti e la cantante Nada apriranno la manifestazione, illustrando al pubblico il loro punto di vista sui luoghi e sulla loro importanza nel racconto filmico e canoro. Una serata che si concluderà in festa con il concerto di Nada e la proiezione del film Mio fratello è figlio unico.

Il 24 settembre lo scrittore Federico Moccia e il regista Luis Prieto intratterranno il pubblico sul caso letterario e cinematografico di Ho voglia di te, che ha fatto sì che luoghi letterari e filmici siano divenuti veri e propri miti per le giovani generazioni, come i lucchetti di ponte Milvio.

Il 26 settembre il grande maestro della commedia italiana Mario Monicelli terrà una lectio magistralis sulle ambientazioni cinematografiche. Un omaggio al maestro e a Monterotondo sarà dato dalla proiezione del film Totò e Carolina, girato dal regista proprio a Monterotondo.

E ancora: un omaggio all’altro maestro del nostro cinema, Dino Risi, con una mostra fotografica su alcuni luoghi romani della sua sterminata filmografia, a cura degli studenti del corso di di teoria e tecnica del linguaggio cinematografico della facoltà architettura di Valle Giulia, curato da Amedeo Fago. In esclusiva venerdì 28 settembre sarà presentata una videointervista rilasciata da Dino Risi per il Festival, in cui il regista milanese tocca i temi della vecchiaia, del suo cinema, degli amici. Per chi ne volesse un assaggio può consultare il sito www.cinemadeinlazio.it.

Sabato 29 settembre serata MakingInLazio, con assaggi in anteprima dei film in lavorazione nel Lazio.

Il festival ospiterà inoltre il concorso Genius Loci lanciato da ProvInCinema (con il patrocinio della Provincia di Roma) che premia il cortometraggio che meglio ha saputo interpretare gli ambienti della provincia romana.

Per informazioni: http://www.cinemadeinlazio.it




(Mercoledì 1 Agosto 2007)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro