.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


L'ultimo episodio della saga diretto da Rob Cohen

La Mummia- La Tomba dell'imperatore dragone

Più divertente di Indiana Jones


di Mirko Lomuscio


A sette anni da La mummia-Il ritorno (2001), Brendan Fraser (Crash-Contatto fisico) torna nei panni dell’avventuriero Rick O’Connell per passare dall’antico Egitto alla Shangai del 1946, dove il figlio Alex, interpretato da Luke Ford (The black balloon), scopre la tomba del sanguinario imperatore Han (Jet Li.
Ad affiancarlo nel salvataggio del mondo dalla nuova catastrofe imminente ritroviamo ovviamente la compagna Evelyn, non più con il volto di Rachel Weisz ma della new entry Maria Bello (A history of violence), e suo fratello Jonathan (John Hannah)



Questo terzo capitolo risulta essere il più godibile dell’intera saga (senza nulla togliere allo spin-off Il re scorpione di Chuck Russell) perchè è un mix di guerrieri zombi, mummie, inseguimenti per le strade di Shangai, yeti ed altre creature fantastiche, mentre gli attori dimostrano come sempre di stare al gioco.
Evidentemente, a differenza di Stephen Sommers (Van Helsing), il nuovo regista Rob Cohen (Fast and furious) sa fondere meglio avventura e ironia, gestendo sapientemente il ritmo e gli effetti speciali, senza che questi divorino l’intera storia scritta a due mani dagli esperti Miles Millar e Alfred Gough (Spider-man 2) ed infarcita con i consueti riferimenti alla saga di Indiana Jones e ai film horror vecchia maniera.
Notevole anche il cast composto di comprimari orientali che, al di là di un Jet Li alle prese con uno dei suoi pochi ruoli da cattivo, annovera la bella Michelle Yeoh(La tigre e il dragone) ed il grande Anthony Wong Chau-Sang (Infernal affairs). Insomma La mummia:la tomba dell’imperatore dragone finisce per sbalordire e risultare più godibile dell’ultima avventura del noto archeologo interpretato da Harrison Ford.

giudizio: ** 1/2



(Lunedì 15 Settembre 2008)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro