.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Dal 27 gennaio al 1 febbraio il nuovo cinema è a Bologna

Future Film Festival


di red.


Grazie al Future Film Festival, l'annuale appuntamento con il cinema d'animazione e le ultime frontiere dell'immaginario digitale, dal 27 gennaio al 1 febbraio il nuovo cinema è a Bologna. Ad aprire l'undicesima edizione della kermesse sarà l'anteprima italiana de Il curioso caso di Benjamin Button di David Fincher

Diretta da Giulietta Fara e Oscar Cosulich, il Future Film Festival si ripresenta al pubblico con un ricchissimo programma: 27 film in anteprima italiana o europea, incontri con prestigiosissimi ospiti, eventi speciali, workshop dedicati all'universo digitale e al cinema d'animazione. Due in particolare gli omaggi proposti da Future Film Festival 2009: "Ub Iwerks: da Topolino a Hitchcock" e "Nobuo Nakagawa: Master of Horror".
Particolare risalto sarà dato il 31 gennaio al 3D con il 3D DAY: un'intera giornata dedicata allo sviluppo del cinema digitale e in particolare del 3D stereoscopico in Italia e nel resto del mondo. Un convegno con numerose e importanti testimonianze sarà seguito dalla proiezione di film, corti e trailer in anteprima italiana. Tra i tanti materiali che verranno presentati in 3D, 30 minuti in anteprima di Monsters vs Aliens, ultima produzione Dreamworks. Anche Jeffrey Katzenberg, fondatore della Dreamworks, darà un importante contributo alla giornata dedicata alla nuova rivoluzione del cinema.

Inoltre il pubblico del Future Film Festival potrà incontrare importanti registi, direttori artistici e creativi, provenienti da Pixar Animation Studios, MIT, Gentle Giant Studios, Blender e scoprire il dietro le quinte delle ultime lavorazioni.
Seguendo la sua tradizione di "raccordo" tra arti visive, il cinema e l'animazione, il Future Film Festival 2009 ha affidato l'immagine simbolo della nuova e undicesima edizione all'artista DEM che ha realizzato il wall-paiting Equilibrismi di fantasia presso la biblioteca Casa di Khaoula di Bologna (via di Corticella 104), pensato per il FFF. La realizzazione dell'opera, popolata da originali e fantasiose creature colorate, è diventata poi la sigla di FFF.

Le proiezioni dei film, gli incontri con gli autori e gli eventi speciali si terranno al Cinema Odeon (Via Mascarella 3), all' Europa Cinema (Via Pietralata 55/a) e al Cinema Lumière (Via Azzo Gardino, 65) mentre la sede del Future Village che ospiterà conferenze stampa, ritiro accrediti, workshop, spazio cocktail, aperitivi e relax sarà, come nelle precedenti edizioni, la prestigiosa sede di Palazzo Re Enzo.

Anche quest'anno il Future Film Festival prevede diversi concorsi interni alla manifestazione, dedicando ampio spazio alla creatività giovanile e alle realtà produttive emergenti. Il Lancia Platinum Grand Prize premierà il miglior lungometraggio in concorso, mentre Future Film Short presenterà al pubblico del FFF 83 cortometraggi in gara provenienti da tutto il mondo e che lo stesso pubblico potrà votare. Il Future Film Short, che da sempre propone due premi del pubblico Groupama Assicurazioni, quest'anno presenta una novità: grazie al contributo della Provincia di Bologna, è prevista anche una giuria di esperti che assegnerà il premio al miglior corto dell'anno, composta dal giornalista Francesco Festuccia, dall'autrice di fumetti, illustrazioni e cinema d'animazione Sara Colaone e dal fumettista Giuseppe Palumbo.


Il programma completo della manifestazione è al sito:
http://www.futurefilmfestival.org

Disponibile il bando di concorso
Future Film Festival 2007
La kermesse bolognese sul cinema d'animazione



(Venerdì 23 Gennaio 2009)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro