.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Il dottor Parnassus vietato...

E Terry Gillam disse no a Tom Cruise

Nessun legame con Heath Ledger, quindi niente ruolo


di Roberto Leggio


Anche a Tom Cruise sbattono la porta in faccia. E' successo anche questo all'attore americano che si era offerto di sostituire Heath Ledger in Parnassus, l'ultimo film di Terry Gillam, ma gli fu detto di no. E' lo stesso regista americano a rivelarlo in una recente intervista pubblicata sul numero di settembre della rivista inglese Total Film. Un retroscena interessanto in quanto mette in luce quanto fu difficile la scelta d far interpretare “l'anima” di Heath Ledger, dopo la sua morte. Infatti quando il giovane attore morì improvvisamente (per un mix di ansiolitici) il 22 Gennaio del 2008, Terry Gillam decise di affidarsi a Jude Law, Colin Farrel e Johnny Deep, come differenti incarnazioni di Tony, il personaggio che Heath Ledger interpretava nel film. Un escamotage di sceneggiatura (rimaneggiata per l'occasione per non perdere tutto il girato fino a quel punto) nel quale Tony, appartenente ad una compagnia teatrale, è deciso a viaggiare per mondi paralleli per salvare la sua amata da un patto col diavolo stipulato dal padre di lei, il dottor Parnassus del titolo.
Il cambio di aspetto nei tre attori è stato così giustificato in un incantesimo dovuto ad uno specchio magico, in grado di mutare le sembianze del protagonista. I tre attori hanno accetato di buon grado in quanto erano molto amici di Ledger e della sua famiglia, decidendo in comune accordo di devolvere il proprio compenso a Matilda, la figlia che Heath Ledger aveva avuto con l'attrice Michelle Williams.
Terry Gilliam ha spiegato di aver rifiutato l’offerta e tutte le pressioni giunte dai manager di Tom Cruise per una semplice ragione: Tom Cruise non aveva nessun legame personale con Heath Ledger. “Il punto è che io ero interessato solo ad attori che fossero stati amici di Heath . Semplicemente questo. Ho voluto tenere la cosa in famiglia”.

“Perdere Heath – ha proseguito Gilliam - ha creato una situazione che richiedeva delle soluzioni intelligenti, che mi hanno portato a fare tante cose diverse che non avevo previsto all'inizio. Ho iniziato a chiamare i miei amici e tanta gente vicina a Heath".
"E così, i nostri tre eroi, Johnny Depp, Colin Farrell e Jude Law, sono venuti a Vancouver per interpretare vari aspetti di Tony, il personaggio che Heath Ledger aveva creato. La volontà di aiutare a salvare il film e l'ultima interpretazione di Heath è stato un atto di incredibile generosità e amore. Un momento bellissimo e raro all'interno della nostra industria e, come risultato del loro coinvolgimento, il film è anche più speciale e sorprendente. In definitiva, è più magica".
Parnassus – L'uomo che voleva ingannare il Diavolo, in uscita in Italia a fine ottobre distribuito da Moviemax, è la storia del dottor Parnassus (Christopher Plummer), un uomo con uno straordinario dono, quello di riuscire a realizzare i sogni del pubblico del suo piccolo spettacolo itinerante chiamato l’IMAGINARIUM.
Questo dono così speciale gli è stato fatto centinaia di anni fa da Mr. Nick (Tom Waits un uomo divertente e scanzonato che altri non è se non il Diavolo in persona e che in cambio di questo prodigioso potere chiede che, se mai avrà una figlia, Parnassus ne consegni a lui l’anima al compimento del sedicesimo anno d’età.

Valentina (Lily Cole), la figlia del Dr. Parnassus ha quasi 16 anni e Mr. Nick è pronto a riscuotere il premio. Naturalmente Parnassus che conosce il Diavolo come le sue tasche, è convinto di riuscire a ingannarlo coinvolgendolo in un’altra scommessa con una posta ancora più alta. Entrambi dovranno sedurre cinque anime e portarle dalla loro parte.
Il primo che raggiungerà questo obiettivo, deciderà del fato di Valentina. Il Diavolo sembra essere in vantaggio, ma Parnassus ha un asso nella manica in Tony, un giovane seducente e dal passato un po’ misterioso che innamoratosi della bella Valentina sarà decisivo per riuscire a far vincere la scommessa allo scaltro Parnassus e porre rimedio una volta per tutte agli errori compiuti in passato.



(Mercoledì 16 Settembre 2009)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro