.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Recensioni senza peli sulla lingua

Palomba Vintage

Johnny Palomba "sdruma" film in maniera politically incorrect


di Roberto Leggio


Recinzioni. O meglio recensioni di film attraverso il “romanesco”, parlata pop de Roma. L’autore è Johnny Palomba, giornalista cinematografico Colombiano, ma vissuto da sempre nel ventre della Capitale, dove ha acquisito tutte le sfumature del linguaggio de noantri… cioè l’(in)voluzione dialettica dei coatti. In questa maniera Palomba si permette di “recintare” i film che presenta, non entrandoci dentro, ma girandoci attorno. Magari spiegando meglio di ogni altro critico un’opera, la sua essenza e la sua ineguagliabile unicità. In questo suo ottavo libro di “recinzioni”, Palomba affronta nel suo graffiante romanesco, classici del cinema mondiale (Quarto Potere, Sabrina, Shining, Viaggio Allucinante, Vacanze Romane), ma anche i grandi successi dell’ultima stagione cinematografica (Avatar, Inception, Robin Hood, Twilight e Henry Potter); mettendone a nudo i pregi ed i difetti, scompaginandone il senso e ridicolizzandone la loro importanza “mitica”, manipolandoli come punto di vista sul mondo. Leggendo il libro, non si può non morire dal ridere, in quanto la sua inconfondibile prosa, mette sotto la lente d’ingrandimento i “distinguo” interiori che tutti noi, per piaggeria o per chiccheria, non riusciamo a “esternare” dopo aver visto un film.
Palomba Vintage è pubblicato dalla Fandango Libri al costo di 10 €.



(Lunedì 27 Dicembre 2010)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro