.


Film in uscita Recensioni Festival Eventi Sipario Home video Ciak si gira Interviste CineGossip Gadget e bazar Archivio
lato sinistro centro

Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Filippo Timi torna sul set

Notte finisce con Gallo

Nell'opera prima di Matteo Pellegrini: un affresco corale sull'immigrazione


di red.


Torino - Sono iniziate il 16 maggio a Torino e si concluderanno il 2 Luglio le riprese di Notte finisce con Gallo opera prima di Matteo Pellegrini, prodotta dall’ Indiana Production Company, Eagle Pictures e Lumiq Studios.
Matteo Pellegrini dopo aver diretto numerosi spot pubblicitari, si cimenta nel suo primo lungometraggio cinematografico, con una sceneggiatura scritta insieme a Giovanna Mori e Paolo Rossi.
La pellicola è un’opera corale che offre un affresco colorato della nostra società e del mondo di chi vive ai margini di essa, scegliendo una prospettiva originalmente insolita, quella di un gruppo multietnico in una metropoli occidentale.
La produzione ospita un cast internazionale: nel ruolo del russo Mako troviamo Alexei Guskov (già protagonista de Il Concerto); l’indiano Dilip è interpretato da Neil D'Souza; Michele Venitucci (A Woman, RIS – delitti imperfetti, Il seme della discordia) è l’italiano Ben; Eriq Ebouaney (Femme fatale e Le crociate) interpreta Zahur; e poi Melanie Gerren (Il principe e il pirata) è Laloo, Anita Kravos (Alza la testa) è Charlotte, Tiziana Catalano interpreta Gina. Inoltre: Filippo Timi, Michele Di Mauro, Roberto Zibetti, Chiara Salerno, Harvey Virdi e Alice Arcuri.
Notte finisce con Gallo sarà al cinema nel 2012 distribuito da Eagle Pictures.



Una scena del film


La trama:

Notte finisce con gallo è l’avvincente storia di un gruppo di immigrati e delle loro surreali avventure notturne, una commedia che affronta il tema dell’immigrazione in modo leggero e schietto senza falsi moralismi.
Il film racconta le originali avventure di un russo, un indiano e un italiano che, sfruttando il loro lavoro sottopagato come addetti alle pulizie in uno studio televisivo, improvvisano una piccola casa di produzione video ‘clandestina’ per la realizzazione di filmati di matrimoni all’interno delle comunità straniere.
Lo straordinario successo che riscuotono, li spinge a ingrandire l’impresa utilizzando gli spazi dello studio televisivo in orario notturno, per realizzare video e filmati per chiunque abbia un talento da esprimere o un messaggio da inviare a casa. Gli studi vengono letteralmente presi d’assalto da personaggi di varie nazionalità - e velleità – ma il successo di questo progetto non potrà essere tenuto segreto troppo a lungo...







(Mercoledì 8 Giugno 2011)


Home Archivio      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

lato destro